Iscriviti al FAI
Accedi
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
VILLA FORTUNA

VILLA FORTUNA

GALLIATE, NOVARA

1,522°

POSTO

14

VOTI 2018
VILLA FORTUNA
L'antico complesso di probabili origini cinquecentesche sorge sulla prima balza del Ticino, nel Comune di Galliate, e si affaccia sulla vallata sottostante e sul Naviglio Langosco. La villa, già documentata in una mappa del 1707, è suddivisa in due parti: una di carattere agricolo, a sud, laltra destinata a residenza signorile con corte interna e giardino. L'edificio patronale, a due piani, è unito a due edifici rustici a ovest ed a est; a nord l'antico giardino, un tempo con impianto all'italiana, è circondato da un alto muro di cinta. Eleganti balconcini in ferro battuto ricordano limpianto settecentesco della villa. All'interno del complesso sono presenti due oratori, uno dedicato a San Carlo edificato nel 1625 e poi restaurato nel 1762, l'altro dedicato alla Beata Vergine Addolorata, settecentesco, aperto al culto fino agli anni 30 del Novecento. Documenti fanno risalire come proprietari dell'antica villa un ramo collaterale degli Sforza già nella prima metà del Seicento (ad esempio donna Costanza Sforza); vi fu un successivo passaggio di proprietà alla facoltosa famiglia galliatese Migliavacca, poi, nel Settecento, risulta un bene comunale ed in seguito un bene del Consorzio del Naviglio Langosco. Ora è di proprietà dell'Associazione Irrigazione Est Sesia di Novara. Data l'importanza strategica del luogo, si ha testimonianza che, nel giugno del 1859, la villa divenne quartier generale di Vittorio Emanuele II in attesa di passare il Ticino. Ancora oggi alcune firme sbiadite dei soldati si leggono sulle pareti sotto il portico interno.

Scheda completa al 95%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

Materiali di raccolta voti

Aiuta il tuo luogo del cuore a scalare la classifica: invita i tuoi amici e conoscenti a votarlo e raccogli tu stesso i voti. Il tuo gesto può fare la differenza. Scarica i materiali personalizzati, attiva i tuoi contatti e coinvolgi il tuo territorio: più numerosi saranno i voti, più il FAI riuscirà a portare questo luogo all’attenzione locale e nazionale. Comincia ora!
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2016

3,859° Posto

16 Voti
Censimento 2014

1,969° Posto

16 Voti
Censimento 2012

3,463° Posto

4 Voti

Vota altri luoghi vicini

13796°
1 voto

Chiesa

CHIESA DELLA MADONNA DELLA NEVE

ROMENTINO, NOVARA

887°
25 voti

Area naturale

PARCO DEL SANTUARIO DEL VARALLINO

GALLIATE, NOVARA

Vota altri luoghi simili

63°
364 voti

Villa

VILLA CORRER DI ALTAURA

CASALE DI SCODOSIA, PADOVA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Scarica l'app del FAI
Una guida alla bellezza da portare sempre con te per conoscere luoghi, sconti ed eventi unici

VILLA FORTUNA

GALLIATE, NOVARA

Condividi
VILLA FORTUNA
L'antico complesso di probabili origini cinquecentesche sorge sulla prima balza del Ticino, nel Comune di Galliate, e si affaccia sulla vallata sottostante e sul Naviglio Langosco. La villa, già documentata in una mappa del 1707, è suddivisa in due parti: una di carattere agricolo, a sud, laltra destinata a residenza signorile con corte interna e giardino. L'edificio patronale, a due piani, è unito a due edifici rustici a ovest ed a est; a nord l'antico giardino, un tempo con impianto all'italiana, è circondato da un alto muro di cinta. Eleganti balconcini in ferro battuto ricordano limpianto settecentesco della villa. All'interno del complesso sono presenti due oratori, uno dedicato a San Carlo edificato nel 1625 e poi restaurato nel 1762, l'altro dedicato alla Beata Vergine Addolorata, settecentesco, aperto al culto fino agli anni 30 del Novecento. Documenti fanno risalire come proprietari dell'antica villa un ramo collaterale degli Sforza già nella prima metà del Seicento (ad esempio donna Costanza Sforza); vi fu un successivo passaggio di proprietà alla facoltosa famiglia galliatese Migliavacca, poi, nel Settecento, risulta un bene comunale ed in seguito un bene del Consorzio del Naviglio Langosco. Ora è di proprietà dell'Associazione Irrigazione Est Sesia di Novara. Data l'importanza strategica del luogo, si ha testimonianza che, nel giugno del 1859, la villa divenne quartier generale di Vittorio Emanuele II in attesa di passare il Ticino. Ancora oggi alcune firme sbiadite dei soldati si leggono sulle pareti sotto il portico interno.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2012, 2014, 2016
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Scarica l'app del FAI
Una guida alla bellezza da portare sempre con te per conoscere luoghi, sconti ed eventi unici

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te