Iscriviti al FAI
Giornate FAI d'Autunno
16 - 17 ottobre
VILLA MONACELLI

VILLA MONACELLI

FANO, PESARO E URBINO

Condividi
VILLA MONACELLI

Attenzione!

POSTI ONLINE TERMINATI, possibilità di prenotarsi in loco fino al raggiungimento della capienza massima

Ingresso dedicato agli iscritti FAI con possibilità di iscriversi in loco

Apertura a cura di

Gruppo FAI Fano

Orario

Sabato: 15:00 - 18:00

Domenica: 10:00 - 12:00 / 15:00 - 18:00

Note per la visita

A CURA DI Gruppo FAI Fano

Villa Monacelli è una dimora storica immersa nel meraviglioso contesto naturalistico dell'entroterra di Fano, nelle Marche. La proprietà ha un'estensione di 70.429 metri quadri e, oltre alla villa e ad alcune rimesse, comprende una vasta area boschiva. La Villa si trova a circa 3 km dal mare e dal centro della città di Fano, in una posizione tranquilla e appartata in cima alla piccola collina denominata Monte Illuminato, un nome curioso di cui non si conosce esattamente l'origine. Forse deriva dall'abitudine di illuminare la via in epoca consolare per proteggere i viandanti dalle incursioni dei briganti. Villa Monacelli si raggiunge dalla via Flaminia salendo lungo la strada che sale verso il Prelato, dopo aver oltrepassato una grande cancellata e percorso un lungo viale.

Le vicende storiche dell'edificio risalgono al 1805 quando Napoleone Bonaparte, divenuto Re d'Italia, nominò viceré del Regno d'Italia il Principe Eugenio di Beauharnais, figlio di Giuseppina, prima moglie di Napoleone, da essa avuto nel suo precedente matrimonio col Generale Francesco Alessandro di Beauharnais. Al Vicerè Eugenio, venne assegnato un appannaggio costituito da una parte dei beni immobili ecclesiastici confiscati alla Chiesa per volere di Napoleone; tra i beni anche questa Villa, di origini settecentesche, che venne utilizzata come casino di campagna e per la caccia. Dopo l'abdicazione di Napoleone e la caduta del Regno Italico nel 1814, il Congresso di Vienna confermò l'appannaggio della Villa al figliastro di Napoleone, Generale Beauharnais. Nel 1845 la Santa Sede ricomprò da Massimiliano, figlio di Eugenio, tali beni per rivenderli pochi anni dopo ad una società composta da alcuni nobili romani. Dalle informazioni di archivio si apprende che intorno al 1865 la casa colonica annessa al villino venne demolita, ricostruita ed accorpata al casino stesso. Nonostante alcuni abbattimenti, la ricostruzione lasciò abbastanza inalterate le caratteristiche tipologiche del precedente edificio rispettando lo stile classico marchigiano dell'architettura rurale tipica degli edifici nobiliari di campagna.

Da questo momento la proprietà della Villa si avvicendò per oltre un secolo da un proprietario all'altro tra alienazioni e successioni. Nel 1947 infine, la villa venne acquistata dal Conte Ingegner Gaetano Monacelli Lattanzi, nativo di Fano ma residente a Milano, nonno dell'attuale proprietaria, Lilli Simeoni, la quale nel corso degli ultimi anni si è impegnata, utilizzando le proprie risorse personali, a restaurare e riqualificare l'immobile, l'ampio giardino e l'area boschiva. Le opere di ristrutturazione hanno mantenuto le peculiarità di questa incantevole residenza destinata alla villeggiatura estiva. Gli ambienti abitativi principali dell'attuale edificio sono distribuiti su due piani più un sottotetto ed un piano seminterrato adibito ad uso cantina, una distribuzione planimetrica mantenuta inalterata rispetto alla modifica del 1865. L'interno della casa, che presenta una sobria architettura con preziosi pavimenti in graniglia, è arredato con eleganti mobili d'epoca e con oggetti che documentano il passato glorioso di Villa Monacelli, la dimora napoleonica sul monte Illuminato.

COSA SCOPRIRETE DURANTE LE GIORNATE FAI?

In occasione delle Giornate Fai d'autunno, la Villa Monacelli sarà per la prima volta aperta al pubblico, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria in vigore. Le visite saranno esclusivamente su prenotazione online, per piccoli gruppi ad orari definiti, con percorsi di visita studiati in modo da escludere assembramenti ed obbligo del green pass.

Gallery

Aperture vicine

BORGO DI CANDELARA

CANDELARA, PESARO E URBINO

CHIESA E CENOBIO DI SAN BARTOLO (CONVENTINO DEI GIROLOMINI)

PESARO, PESARO E URBINO

MUSEO NORI DE' NOBILI

RIPE, ANCONA

PIEVE DI S. STEFANO DI GAIFA E TORRE BROMBOLONA CANAVACCIO

URBINO, PESARO E URBINO

SANTUARIO DI SANTA MARIA SUCCURRENTE A VALLIANO: UN LUOGO DEL CUORE TRA LE COLLINE RIMINESI

MONTESCUDO, RIMINI

CHIESA DEL GESÙ

ANCONA

ROCCA MEDIEVALE DI OFFAGNA E MUSEO DI STORIA NATURALE PAOLUCCI

OFFAGNA, ANCONA

MONUMENTO NAZIONALE DELLE MARCHE AI VITTORIOSI DI CASTELFIDARDO

CASTELFIDARDO, ANCONA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

VILLA MONACELLI

FANO, PESARO E URBINO

VILLA MONACELLI
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
Giornata FAI d'Autunno
2021
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te