Auguri dal Presidente del FAI

Share
Auguri dal Presidente del FAI


“Sta arrivando un nuovo anno, dopo questo in cui ha prevalso siccità, mancanza d’acqua, boschi in agonia e arsi… Il problema dell’ambiente non è davanti a noi ma già oggi è con noi.

Speriamo che venga tanta pioggia benefica, per nutrire la terra e lavarci dai mali, fisici e spirituali. Vedo prevalere il caos, come in tutte le transizioni, per cui urge anche una pioggia di razionalità e di emozioni composte, irrorate dal pensiero. Ognuno deve impegnarsi a fare e a emanare intorno a sé il buono della vita, in un movimento corale che ci preservi dalle strade errate, così facili da imboccare e in discesa.

Salviamo quanto di meglio la nostra civiltà ha saputo condensare ed esprimere, a partire dai nostri paesaggi e dai patrimoni culturali che contengono, immaginando un saggio futuro e traendo ispirazione dai più saggi passati. Saggio è oggi preoccuparsi dei giovani, in grandissima difficoltà. Su di loro abbiamo scaricato la nostra insipienza. Diventeremo mai lungimiranti e responsabili? Che il bene del FAI possa contagiare l’intero Paese che ha tanto bisogno di visione e speranza. Auguri a tutti …”


Andrea Carandini
Presidente del FAI

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te