ISCRIVITI AL FAI
Accedi

Dai cantieri: lavori in corso a Villa Necchi

Condividi
Dai cantieri: lavori in corso a Villa Necchi
Cantieri

23 febbraio 2015

Tante le novità in programma nei luoghi di cui il FAI si prende cura. Nei prossimi mesi si potrà, infatti, ammirare il nuovo padiglione vetrato realizzato nel campo da tennis di Villa Necchi Campiglio, oltre a nuovi spazi espositivi a Villa e Collezione Panza e a restauri presso Villa del Balbianello e il Castello e Parco di Masino.

Villa Necchi Campiglio

Al numero 14 di via Mozart, una delle strade più silenziose di Milano, si trova Villa Necchi Campiglio, un autentico gioiello nel cuore della città dove si può respirare l'atmosfera degli anni '30 circondati da un delizioso giardino.

La Villa, realizzata dal celebre architetto Piero Portaluppi per la famiglia Necchi Campiglio, diventerà presto ancora più preziosa grazie ai lavori per la costruzione di un padiglione vetrato nel campo da tennis. La nuova struttura, resa possibile grazie al contributo di Giorgio Armani e progettata da Piero Castellini, nipote di Piero Portaluppi, sarà racchiusa dall'elegante recinzione in ferro e permetterà di ospitare 300 persone, in dialogo con la vicina Caffetteria. L'intervento, che si concluderà in maggio, darà grande attenzione ai dettagli costruttivi e all'ottimizzazione energetica della climatizzazione estiva e invernale.

Altri cantieri

Villa e Collezione Panza: nuovi spazi espositivi

Custode di una collezione d'arte contemporanea famosa in tutto il mondo, Villa Panza è anche sede di numerose esposizioni temporanee come la mostra attualmente in corso Wim Wenders. AMERICA, visitabile fino al 29 marzo. Per alcune di queste sono state create delle opere site specific negli spazi della Villa: da qui l'esigenza di trovare nuovi ambienti da destinare alle esposizioni temporanee. L'intervento permetterà di trasformare in spazi espositivi le vecchie rimesse delle carrozze situate sotto il portico, in linea con quanto realizzato in passato con le scuderie e i depositi di attrezzi da Giuseppe Panza.

Villa del Balbianello: restauro imbarcadero

Se si arriva in barca a Villa del Balbianello, godendo dello splendido panorama sul Lago di Como, lo si incontra subito. L'imbarcadero è, infatti, costituito da una scalinata in pietra che scende a lago su cui è appoggiato un ponticello metallico ancorato a due pali da attracco. A causa dell'erosione della sponda da parte delle acque e dall'assenza di cordolo fondale di contenimento, oltre che dall'azione combinata delle barche di grandi dimensioni, la parte finale della scalinata è ‘scesa' verso il lago, con il conseguente degrado della struttura della scalinata stessa. E', quindi, necessario un intervento di restauro che ne arresti lo scivolamento verso il lago.

Castello e Parco di Masino: conservazione letto a baldacchino

Il letto a baldacchino di ambito piemontese collocato nella Camera degli Ambasciatori d'Austria presso il Castello e Parco di Masino, splendida dimora che domina il Canavese, è un'importante testimonianza di arredo settecentesco. L'intervento di restauro, iniziato nel 2014 e ormai in fase di conclusione, reso possibile grazie al contributo di Beniamino Belluz, è stato affidato al Centro Conservazione Restauro La Venaria Reale e ha previsto una prima fase di cantiere in loco per la pulitura fisico-meccanica delle parti del rivestimento tessile del letto e della struttura lignea, e una seconda fase in cui è stato necessario smontare e trasportare presso il laboratorio il copriletto e la ricca balza anteriore.

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Scarica l'app del FAI
Una guida alla bellezza da portare sempre con te per conoscere luoghi, sconti ed eventi unici
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te