Dai cantieri: restauri a Casa e Torre Campatelli

Share
Dai cantieri: restauri a Casa e Torre Campatelli

Sono cominciati gli interventi a Torre e Casa Campatelli, che si concluderanno nella primavera 2015. Lavori in corso anche a Parco Villa Gregoriana, Villa dei Vescovi e a Finale Emilia.

Torre e Casa Campatelli

In Toscana c'è San Gimignano, l'antico borgo medioevale così prezioso da essere stato dichiarato dall'Unesco Patrimonio mondiale dell'umanità. Il centro custodisce la splendida Torre e Casa Campatelli. Nel 2012 avevamo completato i restauri della Torre del Palazzo, ora ci prenderemo cura di tutto l' “involucro”, grazie al restauro dei tetti e delle facciate, con il consolidamento strutturale dello scalone in pietra e del solaio in legno di una delle soffitte. Realizzeremo anche i lavori di adeguamento funzionale del piano nobile, dove saranno messi a norma gli impianti elettrici e creati nuovi impianti di riscaldamento e di sicurezza. I lavori si concluderanno nella primavera 2015: l'apertura al pubblico di Torre e Casa Campatelli è sempre più vicina. Gli interventi sono possibili grazie ad Arcus S.p.A.

GLI ALTRI CANTIERI

Parco Villa Gregoriana: sistemazione dei sentieri

Parco Villa Gregoriana, a Tivoli, è un luogo davvero affascinante: con le sue cascate, gli anfratti e i sentieri che si inerpicano tra gli alberi ci mostra una natura romantica e incantata. Le cascate, però, rendono il terreno fragile. I versanti scoscesi tendono a subire dissesti e smottamenti e sono soggetti alla continua azione corrosiva dell'acqua rendendo necessario un monitoraggio costante e onerosi lavori di messa in sicurezza. Degli oltre 4 km di sentieri del Parco, una parte rilevante mostra un grave deterioramento , dovuto all'erosione del fondo in terra battuta e al disfacimento dei parapetti in coccio pesto. Questo mese abbiamo avviato i primi lavori di manutenzione straordinaria sul primo tratto di uno dei due sentieri principali del versante est del Parco ( la zona sottostante i Templi), con la stabilizzazione e regolarizzazione del fondo in roccia o in terra battuta, la realizzazione di nuovi scalini in travertino per superare e ridurre i dislivelli, la formazione di un nuovo selciato in pietra e la sistemazione delle canaline di scolo delle acque meteoriche. Grazie al generoso contributo di Friends of FAI i lavori potranno proseguire consentendo il recupero e la messa in sicurezza di circa 150 metri di sentieri.

Villa dei Vescovi: restauro del muro di cinta

Sono in fase di completamento i lavori di restauro delle mura di cinta di Villa dei Vescovi: concluso il tratto a nord, stiamo restaurando anche un tratto a sud. Le mura di cinta, il cui perimetro totale misura circa un chilometro, delimitano i sei ettari del compendio agricolo che circonda la Villa. I lavori hanno incluso l'eliminazione della vegetazione infestante, la pulitura delle superfici in pietra e mattoni, la risarcitura dei giunti di malta, il consolidamento delle lesioni e alcune integrazioni murarie isolate. Per dare omogeneità alla parte ovest del prospetto si è applicata una velatura ai silicati. I lavori sono stati finanziati nell'ambito del FEASR-Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l'Europa investe nelle zone rurali dal PSR per il Veneto 2007-2013 tramite il GAL Patavino e dall'Istituto Regionale delle Ville Venete.

Municipio di Finale Emilia: il progetto di restauro

Lo scorso mese di agosto è stato approvato, dopo un lungo iter burocratico in cui si è intensamente dialogato con la Regione Emilia Romagna e la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Emilia Romagna, il progetto preliminare per il recupero, consolidamento e rifunzionalizzazione del Palazzo Comunale di Finale Emilia.

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te