Dialoghi d'arte nel parco di Villa Panza

Share
Dialoghi d'arte nel parco di Villa Panza

La grande festa di piazza dedicata ai beni culturali coinvolgerà, tra gli oltre 1.000 luoghi aperti, anche i beni di cui il FAI si prende cura, come Villa e Collezione Panza a Varese. In occasione della 25° edizione delle Giornate FAI di Primavera, con un contributo suggerito a partire da 5 euro sarà, infatti, possibile accedere ai 33.000 mq di parco dove si trova l’installazione site specificA House for Giuseppe Panza”.

L’opera, creata da Robert Wilson, uno dei più grandi maestri della cultura visuale e performativa contemporanea, in occasione della mostra “Robert Wilson. Tales” ed entrata a far parte della collezione permanente della villa, rappresenta un omaggio a Giuseppe Panza.

Una sedia dallo schienale molto alto, un lungo tavolo di legno naturale su cui poggia un grande libro aperto e, sospeso sopra di esso, un avambraccio in resina la cui mano è colta nell’atto di ‘fermarne’ le pagine. In accompagnamento una colonna sonora che si propaga nel parco in cui Robert Wilson recita alcuni versi tratti dalle Lettere a un giovane poeta (1929) di Rainer Maria Rilke. Sono questi gli elementi del tableau vivant che esprime le sottili affinità tra la poetica visionaria e minimalista di Wilson e la visione etica ed estetica di Giuseppe Panza: due personalità diverse accomunate dalla sensibilità per la solitudine, la contemplazione e la ricerca del silenzio.

Inoltre…

Sabato 25 e domenica 26 marzo, durante le Giornate FAI di Primavera, la mostra “Robert Wilson. Tales” sarà accessibile con un biglietto ridotto di 6 euro, mentre il contributo suggerito a partire da 5 euro permetterà, oltre al parco, di visitare con gli Apprendisti Ciceroni© il primo piano lato nord della villa e in esclusiva l’ala con le installazioni di Dan Flavin, Robert Irwin e James Turrell. Gli iscritti al FAI (possibilità di iscriversi in loco) potranno accedere anche alle scuderie, al Ganzfeld di James Turrell, allo Scrim 2013 di Robert Irwin e al Ground Zero di Wim Wenders.

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te