Iscriviti al FAI

FAI e Fondazione Zegna

Condividi
FAI e Fondazione Zegna
Aziende

27 agosto 2015

Da oltre dieci anni Fondazione Zegna sostiene le attività del FAI e ne condivide la missione. Un legame sincero, fondato su valori ed obiettivi comuni, che si è consolidato attraverso la realizzazione di numerosi ed importanti progetti di valorizzazione ambientale, paesaggistica e culturale.

Il FAI e Fondazione Zegna da sempre condividono il rispetto della natura, dell'arte, della storia e delle tradizioni d'Italia, patrimonio fondamentale delle nostre radici e della nostra stessa identità, principi su cui si fonda il prezioso rapporto di collaborazione e che hanno rafforzato, negli anni, la reciproca fiducia. Insieme, FAI e Fondazione Zegna hanno salvato e dato nuova vita a vari tesori del paesaggio italiano. La collaborazione si è concretizzata sempre di più con il tempo: dal 2009 Anna Zegna è membro del Consiglio di Amministrazione del FAI e nel 2014, come riconoscimento dell'inestimabile opera di salvaguardia di natura e paesaggio portata avanti, l'Oasi Zegna di Trivero, in provincia di Biella, ha ottenuto il patrocinio del FAI. Fondazione Zegna partecipa al progetto triennale di riqualificazione e valorizzazione ambientale, avviato nel 2013, dell'area naturalistica di Punta Mesco all'interno del Parco delle Cinque Terre, tra Levanto e Monterosso portando un importante contributo e buone pratiche. Il progetto di recupero degli edifici rurali di “Case Lovara” all'interno del compendio agricolo-boschivo di Punta Mesco diventerà un modello sostenibile e innovativo di fruizione e conservazione dei SIC (Sito di Interesse Comunitario) di tutto il Parco ligure.

Il 16 settembre 2015 si svolgerà, a Punta Mesco, la speciale “Giornata del Cantiere”, dedicata a tutti gli amanti della natura e del paesaggio, che racconterà gli straordinari lavori in corso, per conoscere l'area da vicino e le sue caratteristiche. A sostegno di questo importante progetto, Fondazione Zegna in partnership con il FAI ha realizzato un‘edizione limitata di 500 preziosi piatti, in porcellana Royal Limoges, realizzati dagli artisti Lucy + Jorge Orta e personalizzati con motivi ispirati dall'Archivio Zegna – Fondo Heberlein. La vendita di ogni singola porcellana permetterà la messa a dimora di una porzione di filare di vite contribuendo alla riqualificazione dell'area di Case Lovara. Il nome del donatore sarà associato a ciascuna delle viti destinate alla valorizzazione dell'insediamento agricolo-rurale. Sempre per sensibilizzare il pubblico alla tutela e valorizzazione del paesaggio italiano, il FAI ha avviato nel 2014 la Giornata del Panorama: un appuntamento speciale per stimolare all'osservazione e alla comprensione del rapporto tra uomo e natura attraverso una lettura consapevole della storia del territorio e delle sue trasformazioni. La prima edizione si è svolta il 20 settembre 2014 all'Oasi Zegna, progetto di mecenatismo ambientale avviato nel 1993 dal Gruppo Zegna su una lungimirante visione che il fondatore Ermenegildo Zegna ebbe a partire dal 1930.

Nell'occasione, e visto l'alto valore del progetto, il FAI ha voluto promuoverne l'eccellenza e durante la giornata è stato conferito il patrocinio FAI all'Oasi Zegna, unico caso in Italia. Ogni anno la Giornata del Panorama aggiunge una tappa all'edizione precedente: quest'anno, la seconda edizione della Giornata del Panorama si svolgerà contestualmente, sabato 19 settembre, all'Oasi Zegna e a Punta Mesco a sottolineare lo stretto legame che unisce le due Fondazioni. L'appuntamento con la bellezza dunque raddoppia, per un'immersione completa nella natura, alla scoperta di scorci mozzafiato e maestosi paesaggi.

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te