Gli Stati Generali del Paesaggio

Share
Gli Stati Generali del Paesaggio

Sono in corso presso Palazzo Altemps a Roma oggi, 25 ottobre, e domani gli Stati Generali del Paesaggio organizzati e voluti da Ilaria Borletti Buitoni, nella sua veste di Sottosegretario ai Beni Culturali e Presidente dell'Osservatorio Nazionale della Qualità del Paesaggio del MiBACT, di cui il FAI è membro attivo.

Gli Stati Generali sono stati aperti con la presentazione del Rapporto sullo stato delle politiche per il paesaggio, curato dall'Osservatorio Nazionale per la qualità del Paesaggio: un copioso lavoro che fotografa lo stato dell'arte delle politiche sul paesaggio.

Il Presidente del FAI Andrea Carandini è moderatore della Sessione Cultura del paesaggio: educazione, formazione e partecipazione, che vede il contributo di Giuseppe Cappochin, Presidente Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori; Marco Rossi Doria, docente esperto di politiche educative; Carlo Daldoss, assessore alla coesione territoriale, urbanistica della Provincia Autonoma di Trento; Donatella Bianchi, Presidente WWF Italia; Daniela Bosia, Presidente degli Osservatori piemontesi del paesaggio; Lionella Scazzosi, Politecnico di Milano; Francesco Scoppola, Direttore Generale Educazione e Ricerca MiBACT.

A partire dai risultati del Rapporto e grazie ai contributi dei relatori invitati alla discussione, si avvierà la scrittura della Carta del Paesaggio, quale risultato atteso degli Stati generali.

Gli Stati Generali sono trasmessi in streaming e presto daremo sul sito del FAI una sintesi sulle principali evidenze emerse.

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te