Iscriviti al FAI
Parco Villa Gregoriana è aperto e rimesso in sicurezza

Parco Villa Gregoriana è aperto e rimesso in sicurezza

Condividi
Parco Villa Gregoriana è aperto e rimesso in sicurezza
In primo piano

21 maggio 2021

A Parco Villa Gregoriana abbiamo portato a termine gli interventi di ripristino del versante danneggiato dalla frana dello scorso 12 febbraio. Oggi il Bene è stato rimesso in sicurezza e ha potuto riaprire le sue porte al pubblico.

Per ridare a tutti la possibilità di visitare Parco Villa Gregoriana nel cuore di Tivoli, abbiamo lavorato costantemente dalla mattina dello scorso 12 febbraio, quando una frana ha interessato parete della parete verticale del percorso Miollis, il traforo scavato tra il 1809-1813 che porta alla Grotta di Nettuno.

Se abbiamo portato a termine questa impresa è solo grazie a tutti gli italiani che hanno partecipato generosamente all’appello per l’immediata messa in sicurezza del sito e ai preziosi contributi di Kuwait Petroleum Italia, di Fondazione Angelini e al sostegno di Sara Assicurazioni.

I lavori sul versante del Miollis sono ora terminati, in tempo per la riapertura ai visitatori il 29 aprile, insieme agli altri Beni del FAI.

Cosa è stato fatto grazie ai fondi raccolti?

I rocciatori e gli operai specializzati, hanno lavorato ininterrottamente, rimuovendo a mano il materiale in pericolo di crollo.

La terra e le rocce di risulta, difficili da smaltire, sono state reimpiegate per livellare i piani di calpestio dei sentieri, ricostruire e integrare porzioni dei muri di contenimento.

I sentieri sottostanti all'area del crollo sono stati liberati dalle macerie e resi nuovamente fruibili, dopo degli indispensabili interventi alla pavimentazione e alle staccionate.

Le squadre di operatori, tree climbers specializzati, si sono impegnate nella potatura di contenimento degli alberi più ammalorati o troppo cresciuti.

I pendii sono stati messi in sicurezza con la costruzione di palizzate in legno sotto le fondamenta dell’antica Villa di Manlio Vopisco. Questo, per contenere il terreno nel versante opposto al percorso del Miollis e garantire così un regolare deflusso delle acque. È stata inoltre piantata una vegetazione coerente a quella circostante alla Villa.

Loading

Grazie!

I lavori di manutenzione straordinaria del Bene continuano anche in altre aree del Parco, per garantire la completa sicurezza dei nostri visitatori. Un compito che non ha tregua, a causa della particolare conformazione di questo luogo così speciale ma anche tanto fragile.

Grazie di cuore a tutti coloro che ci hanno permesso di salvare questo luogo unico al mondo, dove natura, storia, archeologia e artificio sono fusi in modo sublime.

Questo autentico gioiello si trova a mezz’ora da Roma, vieni a trovarci, ti aspettiamo!

News correlate

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te