Iscriviti al FAI
I Solisti Veneti per il FAI: un dialogo suggestivo tra musica, storia e arte

I Solisti Veneti per il FAI: un dialogo suggestivo tra musica, storia e arte

Condividi
I Solisti Veneti per il FAI: un dialogo suggestivo tra musica, storia e arte
Appuntamenti

12 luglio 2021

Nelle meravigliose cornici dei Beni FAI, a luglio e agosto non perderti sette serate con la grande musica per tutti dei Solisti Veneti.

I Solisti Veneti per il FAI 2021

Ideato e presentato per la prima volta nel 2020, I Solisti Veneti per il FAI 2021 è il ciclo concertistico più giovane nato dalla fantasia creativa de I Solisti Veneti in collaborazione con la Fondazione. Strutturato in forma di festival itinerante, il ciclo intende promuovere un dialogo suggestivo tra musica, storia ed arte presentando programmi che rispecchiano ed illuminano in modo vivo, emozionante ed attuale l’eredità culturale e naturale di monumenti e parchi fra i più belli d’Italia.

I Solisti Veneti per il FAI 2021 si svolgerà nelle meravigliose cornici di Villa e Collezione Panza a Varese (due date previste), Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno (VA), Castello di Avio a Sabbionara di Avio (TN), Castello di Masino a Caravino (TO), Villa Necchi Campiglio a Milano.


I Solisti Veneti

Ambasciatori della musica veneta nel mondo e fondati nel 1959 a Padova da Claudio Scimone, i Solisti Veneti hanno ottenuto i più alti riconoscimenti internazionali in campo musicale, dal Grammy Award di Los Angeles ai Grand Prix du disque dell’Académie Charles Cros di Parigi e dell’Académie du Disque Lyrique, fino all’originale Premio del Festivalbar e il Premio “Una vita nella musica” dell’Associazione Rubinstein, considerato in Italia il Nobel della musica.

Sono stati al centro di importanti programmi televisivi tra cui “Le Sette Parole” di Haydn nella Cappella degli Scrovegni, regia di Ermanno Olmi, e “Vivaldi peintre de la musique” di François Reichenbach. Hanno collaborato con i massimi cantanti e solisti della nostra epoca tra i quali Placido Domingo a Marilyn Horne, James Galway, Salvatore Accardo, Uto Ughi. Dal 1965, sono stati i primi in Italia a suonare per i bambini nelle scuole, e tengono master class sull’interpretazione della musica veneta sia all’Estero che in Italia, dove organizzano annualmente l’Accademia de I Solisti Veneti. Sono regolarmente inviati nei più importanti Festival in Italia e nel mondo. Nel nome e nel segno di Claudio Scimone, scomparso nel 2018, Clementine Scimone, Giuliano Carella e l’Orchestra continuano a perpetuare la sua eredità spirituale ed estetica.

Scopri e partecipa agli eventi dei Solisti Veneti per il FAI 2021!

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te