Un nuovo sostenitore per il FAI

Share
Un nuovo sostenitore per il FAI

UBI Banca, che dal 2011 ha avviato un percorso di sostegno al Terzo settore, rinnova l’amicizia con il FAI: è stato infatti annunciato il collocamento del nuovo prestito obbligazionario solidale (Social Bond) “UBI Comunità a favore del FAI - Fondo Ambiente Italiano”. Una parte dei proventi derivanti dal nuovo prestito obbligazionario solidale saranno devoluti al FAI per sostenere il progetto di restauro del Salone Impero di Villa e Collezione Panza a Varese.

Il progetto di restauro si propone di conservare l’autenticità stilistica e materica del Salone Impero, allo scopo di testimoniarne la straordinaria qualità compositiva e garantirne la fruizione e valorizzazione per tutti i visitatori che frequentano il Bene per la sua collezione permanente, per le mostre temporanee ed in occasione dei numerosi eventi culturali qui organizzati. L’intervento di restauro, in particolare, coinvolgerà l’apparato decorativo, gli infissi in legno e gli arredi storici, interessando anche le parti strutturali (struttura lignea della copertura, manto di copertura e soffitto in cannicciato).

“Villa e Collezione Panza è parte dell’arte, della cultura e del paesaggio della città di Varese: è proprio questo connubio, quest’intersecarsi tra la storia della città e la salvaguardia di beni artistici e culturali, che ha da subito indotto UBI Banca Popolare di Bergamo ad accogliere con favore l’appello del FAI a sostenere il recupero del Salone Impero di questa splendida dimora già di proprietà di Giuseppe Panza di Biumo.” - dichiara Giorgio Frigeri, Presidente di UBI Banca Popolare di Bergamo - “Un impegno, quello di Banca Popolare di Bergamo, che vuol riconoscere la cura e l’attenzione del Fondo Ambiente Italiano per la tutela e la valorizzazione dell’inestimabile patrimonio artistico e ambientale della città e della provincia di Varese, con i migliori auspici che questa sinergia portata avanti da un intero territorio possa costituire uno stimolo per continuare ad operare per il bene della città e dei varesini tutti.”

 “Desidero esprimere un sentito ringraziamento a UBI Banca, che ha deciso di compiere un’importante scelta di responsabilità sostenendo la nostra Fondazione e, in particolare, il restauro del Salone Impero di Villa Panza a Varese, attraverso lo strumento del Social Bond.” - dichiara Angelo Maramai, Direttore Generale del FAI - Fondo Ambiente Italiano - “Il Social Bond rappresenta per il FAI un importante canale di raccolta fondi e siamo davvero lieti che la collaborazione con UBI Banca, già avviata nel 2013 in occasione del progetto di valorizzazione dell’Abbazia di Santa Maria di Cerrate in Puglia, possa proseguire anche quest’anno. Aziende come UBI Banca, sensibili e attente alle necessità del territorio, sono per noi davvero preziose.”

“Varese, città giardino per eccellenza, fa da sempre di questa sua sensibilità per l’ambiente, motivo di vanto e di promozione territoriale unitamente alle splendide dimore padronali che sono decoro dei parchi cittadini.conclude Osvaldo Ranica, Direttore Generale di UBI Banca Popolare di Bergamo - E’ il caso di Villa Panza, oggi conosciuta anche fuori dai confini regionali grazie all’azione di tutela e salvaguardia del Fondo Ambiente Italiano che dal 1996 ne è proprietario. È  con soddisfazione che UBI Banca Popolare di Bergamo si compiace della stretta collaborazione che già dai tempi del Credito Varesino ha messo in atto con la Delegazione FAI di Varese, in particolare per sostenere la collezione e le attività di Villa Panza. Siamo quindi giustamente orgogliosi oggi, attraverso questo prestito obbligazionario con finalità sociali, di poter permettere il recupero di una delle sale più interessanti di questa dimora storica che, unitamente alla sua collezione di arte contemporanea, tutto il mondo ci invidia.”

La collaborazione tra UBI Banca e il FAI ha avuto avvio nel 2015 in occasione del progetto di valorizzazione dell'Abbazia di Cerrate in Puglia, cui UBI Banca ha contribuito con la devoluzione di parte dei proventi derivanti da un prestito obbligazionario solidale emesso da UBI Banca Carime.

Le obbligazioni, emesse da UBI Banca, potranno essere sottoscritte fino al 6 marzo presso tutte le filiali UBI Bance e Banca Popolare di Bergamo. Maggiori dettagli sul prestito obbligazionario solidale (Social Bond) possono essere trovati qui.

SCOPRI COME LA TUA AZIENDA PUÒ SOSTENERE IL FAI ►

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te