ISCRIVITI AL FAI
Accedi
Giornate FAI d'Autunno
Sabato 13 e domenica 14 ottobre
L'acqua del Re: Acquedotto di Sangano

L'acqua del Re: Acquedotto di Sangano

VILLARBASSE, TORINO

Condividi
L'acqua del Re: Acquedotto di Sangano

Apertura a cura di

Gruppo FAI della Val Sangone

Orario

Domenica: 10:00 - 12:30 / 14:30 - 18:00

Attenzione: in caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell'orario di chiusura indicato

Contributo suggerito a partire da: € 3,00

L’acquedotto nacque per volere di Carlo Felice nel 1832. Un anno dopo la scomparsa del re la vedova Maria Cristina incaricò l'ingegner Ignazio Michela di studiare i mezzi più idonei per convogliare l'acqua a Torino. L’impianto di acqua sorgiva, progettato a partire dal 1842 per derivare acqua potabile dalle sorgenti della Val Sangone, fu inaugurato il 6 marzo 1859. Le peculiarità della sua struttura architettonica e il grande impegno ingegneristico profuso fanno si che l'opera venga definita una vera e propria “cattedrale dell’acqua”.

Visite a cura di

SMAT

Note generiche

Possibilità di parcheggio

Gallery

, ACQUEDOTTO DI SANGANO, SANGANO, TORINO

Aperture vicine

Castello e Torre di Sangano

SANGANO, TORINO

Castello di Villar Dora

VILLAR DORA, TORINO

Reale Società Canottieri Cerea

TORINO

Società Canottieri Armida

TORINO

Murazzi - Magazzini Devalle

TORINO

Società Canottieri Caprera

TORINO

Società Canottieri Esperia - Torino

TORINO

Collegiata di S.Maria della Scala

CHIERI, TORINO

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Scarica l'app del FAI
Una guida alla bellezza da portare sempre con te per conoscere luoghi, sconti ed eventi unici

ACQUEDOTTO DI SANGANO

VILLARBASSE, TORINO

ACQUEDOTTO DI SANGANO
L’acquedotto, nasce per volere di Carlo Felice, nel 1832 (un anno dopo la scomparsa del Re) la sua vedova Maria Cristina incaricava l'ingegner Ignazio Michela di studiare i mezzi più idonei per convogliare a Torino. L’impianto di acqua sorgiva, progettato a partire dal 1842 per derivare acqua potabile dalle sorgenti di buona qualità della Val Sangone alla città di Torino, fu inaugurato il 6 marzo 1859. Le peculiarità della sua struttura architettonica e la grande opera ingegneristica che rappresenta fanno si che il sito venga definito una vera e propria “cattedrale dell’acqua”.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
Giornata FAI d'Autunno
2018
I Luoghi del Cuore
2018
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Scarica l'app del FAI
Una guida alla bellezza da portare sempre con te per conoscere luoghi, sconti ed eventi unici

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te