ISCRIVITI AL FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
LAGO D'ORTA E IL SUO ECOSISTEMA

LAGO D'ORTA E IL SUO ECOSISTEMA

ISOLA SAN GIULIO, NOVARA

24°

POSTO

16,650

VOTI 2018
Condividi
LAGO D'ORTA E IL SUO ECOSISTEMA
Il lago d'Orta, paragonabile ad una perla incastonata tra le Alpi, luogo di bellezza e di pace, tra la provincia di Novara e quella del Verbano-Cusio-Ossola, è altresì un esempio universalmente noto per il grave avvelenamento che ha subito all'inizio del '900. L'equilibrio ambientale spezzato dall'uomo è stato solo in parte ripristinato dall'intervento di liming (abbattimento di acidità e metalli con carbonato di calcio, che ha avuto luogo alla fine degli anni '80). Le acque cristalline di oggi sono potenzialmente soggette a nuovi attacchi e nei fondali sono ancora presenti le sostanze tossiche abbattute nell’intervento di bonifica. Il valore del lago non è costituito solo dalla sua attrattività turistica, ma anche da tutti i beni e servizi che possiamo ricavarne: ad esempio è una grande riserva d'acqua, bene primario e sempre più minacciato.

Gallery

Lago d'Orta, LAGO D'ORTA E IL SUO ECOSISTEMA, ORTA SAN GIULIO (NO )
I Luoghi deL Cuore - Lago d'Orta, LAGO D'ORTA E IL SUO ECOSISTEMA, ORTA SAN GIULIO (NO )
I Luoghi del Cuore - Lago d'Orta e il suo ecosistema, LAGO D'ORTA E IL SUO ECOSISTEMA, ORTA SAN GIULIO (NO )
I Luoghi del Cuore - Lago d'Orta e il suo ecosistema, LAGO D'ORTA E IL SUO ECOSISTEMA, ORTA SAN GIULIO (NO )
I Luoghi del Cuore - Lago d'Orta e il suo ecosistema, LAGO D'ORTA E IL SUO ECOSISTEMA, ORTA SAN GIULIO (NO )
I Luoghi del Cuore - Lago d'Orta e il suo ecosistema, LAGO D'ORTA E IL SUO ECOSISTEMA, ORTA SAN GIULIO (NO )
I Luoghi del Cuore - Lago d'Orta e il suo ecosistema, LAGO D'ORTA E IL SUO ECOSISTEMA, ORTA SAN GIULIO (NO )
Lago d'Orta, LAGO D'ORTA E IL SUO ECOSISTEMA, ORTA SAN GIULIO (NO )

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.

lago d'orta e il suo ecosistema è un luogo salvato

9° censimento nazionale del FAI
Anno
2018
Voti
16,650
Intervento
Restauro
Stato
Approvato

IL BENE
Il Lago d'Orta è un lago prealpino di origine glaciale, il più occidentale dei grandi laghi prealpini italiani. Situato interamente in Piemonte, è suddiviso tra la provincia di Novara e quella di Verbania-Cusio-Ossola. A partire dal 1926 il lago fu gravemente inquinato dagli scarichi di rame e solfato d'ammonio dell'industria tessile Bemberg, che produceva rayon; in pochi anni diventò invivibile per la maggior parte degli organismi presenti. L’equilibrio ambientale è stato a oggi solo in parte ripristinato dall'intervento di liming, l’abbattimento di acidità e metalli con carbonato di calcio, che ha avuto luogo alla fine degli anni '80. Le acque cristalline di oggi nascondono fondali nei quali sono ancora presenti le sostanze tossiche parzialmente abbattute con la bonifica.                                                     
 

INTERVENTO
L’intervento del FAI e di Intesa Sanpaolo, proposto dall’Ecomuseo del Lago d'Orta e Mottarone in collaborazione con il comune di Orta San Giulio, si inserisce in questo contesto sostenendo un innovativo progetto pilota che permetterà di risanare i sedimenti litorali mediante l’utilizzo di cozze di acqua dolce, sfruttando la loro capacità di agire come “spugne” assorbendo elementi tossici e di monitorare lo stato delle acque. I bivalvi, che verranno reintrodotti nel lago in apposite gabbie e dotate di sensori, avranno anche il ruolo di biosentinelle delle aree litorali. Dati scientifici provano che questo tipo di intervento, ideato dal CNR ISE, risulta efficace senza essere dannoso per le cozze.
 

LE PERSONE CHE HANNO RACCOLTO I VOTI
Il Comitato “Amici del Lago d’Orta”, formato da diversi soggetti di grande rilevanza sui temi della tutela ambientale e della sostenibilità, tra cui l’Istituto per lo Studio degli Ecosistemi, Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ISE) Pallanza e l’Ecomuseo del Lago d'Orta e Mottarone e dalla maggior parte dei comuni che affacciano sul lago, ha guidato la raccolta firme al censimento con l’intento di rendere i cittadini consapevoli delle criticità del luogo, con grande coinvolgimento delle scuole. Anche a seguito della raccolta voti al censimento, nel dicembre 2018, nel comune capofila San Maurizio d’Opaglio, è stato siglato un Protocollo d’Intesa per la costituzione del Contratto di Lago per il Cusio da parte di Comuni, Associazioni e Aziende – con ben 82 sottoscrittori - alla presenza di Vicepresidenza Regionale, Assessorato all’Ambiente e delle Province di Novara e VCO. A promuoverlo l’associazione “Ecomuseo del Lago d’Orta e Mottarone”, che si è posta l’obiettivo di coinvolgere le due Province per una gestione coordinata degli aspetti ambientali, della riqualificazione e della sostenibilità.
 

CONTRIBUTO: 20.000 euro
 

SCARICA QUI i materiali per promuovere il risultato ottenuto dal tuo Luogo del Cuore

Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2018

24° Posto

16,650 Voti
Censimento 2016

11,616° Posto

5 Voti
Censimento 2014

10,956° Posto

1 Voti
Censimento 2006

420° Posto

9 Voti

Scopri altri luoghi vicini

2,564°
32 voti

Area urbana, piazza

CENTRO STORICO

ATESSA, CHIETI

932°
102 voti

Convento

CONVENTO DI S. PASQUALE

ATESSA, CHIETI

3,158°
26 voti

Torre

PORTA SAN GIUSEPPE

ATESSA, CHIETI

2,344°
35 voti

Area naturale

VAL DI SANGRO

ATESSA, CHIETI

5,957°
14 voti

Chiesa

CHIESA SAN MAURO

BOMBA, CHIETI

893°
108 voti

Fiume, torrente, lago

LAGO DI BOMBA

BOMBA, CHIETI

1,276°
70 voti

Area naturale

CASCATA DEL RIO VERDE

BORRELLO, CHIETI

3,044°
27 voti

Area naturale

CALANCHI RIPE DELLO SPAGNOLO

BUCCHIANICO, CHIETI

4,333°
19 voti

Area urbana, piazza

CENTRO STORICO BUCCHIANICO

BUCCHIANICO, CHIETI

2,653°
31 voti

Museo

PALAZZO MARTUCCI – MUSEO DELLA GUERRA PER LA PACE

CANOSA SANNITA, CHIETI

5,162°
16 voti

Palazzo storico, dimora storica

PALAZZO DUCALE BASSI D'ALANNO

CARPINETO SINELLO, CHIETI

3,700°
22 voti

Chiesa

CHIESA DI SAN GIOVANNI BATTISTA

CARUNCHIO, CHIETI

3,158°
26 voti

Chiesa

CHIESA DI SANTA MARIA O DEL PURGATORIO

CARUNCHIO, CHIETI

3,700°
22 voti

Castello, rocca

CASTELLO E CANTINE MASCIARELLI

CASACANDITELLA, CHIETI

4,333°
19 voti

Area naturale

COLLINE TEATINE

CASACANDITELLA, CHIETI

Scopri altri luoghi simili

2,564°
32 voti

Area urbana, piazza

CENTRO STORICO

ATESSA, CHIETI

932°
102 voti

Convento

CONVENTO DI S. PASQUALE

ATESSA, CHIETI

3,158°
26 voti

Torre

PORTA SAN GIUSEPPE

ATESSA, CHIETI

2,344°
35 voti

Area naturale

VAL DI SANGRO

ATESSA, CHIETI

5,957°
14 voti

Chiesa

CHIESA SAN MAURO

BOMBA, CHIETI

893°
108 voti

Fiume, torrente, lago

LAGO DI BOMBA

BOMBA, CHIETI

1,276°
70 voti

Area naturale

CASCATA DEL RIO VERDE

BORRELLO, CHIETI

3,044°
27 voti

Area naturale

CALANCHI RIPE DELLO SPAGNOLO

BUCCHIANICO, CHIETI

4,333°
19 voti

Area urbana, piazza

CENTRO STORICO BUCCHIANICO

BUCCHIANICO, CHIETI

2,653°
31 voti

Museo

PALAZZO MARTUCCI – MUSEO DELLA GUERRA PER LA PACE

CANOSA SANNITA, CHIETI

5,162°
16 voti

Palazzo storico, dimora storica

PALAZZO DUCALE BASSI D'ALANNO

CARPINETO SINELLO, CHIETI

3,700°
22 voti

Chiesa

CHIESA DI SAN GIOVANNI BATTISTA

CARUNCHIO, CHIETI

3,158°
26 voti

Chiesa

CHIESA DI SANTA MARIA O DEL PURGATORIO

CARUNCHIO, CHIETI

3,700°
22 voti

Castello, rocca

CASTELLO E CANTINE MASCIARELLI

CASACANDITELLA, CHIETI

4,333°
19 voti

Area naturale

COLLINE TEATINE

CASACANDITELLA, CHIETI

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

LAGO D'ORTA E IL SUO ECOSISTEMA

ISOLA SAN GIULIO, NOVARA

Condividi
LAGO D'ORTA E IL SUO ECOSISTEMA
Il lago d'Orta, paragonabile ad una perla incastonata tra le Alpi, luogo di bellezza e di pace, tra la provincia di Novara e quella del Verbano-Cusio-Ossola, è altresì un esempio universalmente noto per il grave avvelenamento che ha subito all'inizio del '900. L'equilibrio ambientale spezzato dall'uomo è stato solo in parte ripristinato dall'intervento di liming (abbattimento di acidità e metalli con carbonato di calcio, che ha avuto luogo alla fine degli anni '80). Le acque cristalline di oggi sono potenzialmente soggette a nuovi attacchi e nei fondali sono ancora presenti le sostanze tossiche abbattute nell’intervento di bonifica. Il valore del lago non è costituito solo dalla sua attrattività turistica, ma anche da tutti i beni e servizi che possiamo ricavarne: ad esempio è una grande riserva d'acqua, bene primario e sempre più minacciato.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2006, 2014, 2016, 2018
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te