Robert Wilson for Villa Panza. Tales

Share
Robert Wilson for Villa Panza. Tales
Mostra di tipo Mostre A cura di Beni FAI

Il FAI ospita a Villa e Collezione Panza le opere di Robert Wilson. Il regista statunitense, drammaturgo, coreografo, pittore e scultore ha progettato per il FAI una mostra intensa che si muove all'interno e all'esterno della villa attraverso tematiche e capitoli corrispondenti a opere e tipologie di lavori differenti, alcuni pensati e realizzati proprio per questa occasione.

Dal 4 novembre 2016 al 15 ottobre 2017- Continua fino al 4 marzo 2018

Villa Panza presenta la mostra "Robert Wilson for Villa Panza. Tales" a cura di Noah Koshbin, curatore dei progetti espositivi dello Studio Wilson, e di Anna Bernardini, direttore dell'antica dimora di Varese. Un'esperienza intensa e affascinante che si snoda all'interno della villa e del suo parco e che permette di conoscere meglio la poetica di Robert Wilson, uno dei maestri del teatro contemporaneo ed eclettico artista visuale, attraverso un'importante selezione di Video Portraits e l'installazione site specific: A House for Giuseppe Panza.

Nelle opere esposte, così come nel carattere della collezione di Villa Panza, emerge un continuo confronto tra il mondo classico e quello contemporaneo, una tensione in grado di far dialogare differenti epoche, accompagnata da una profonda sensibilità per la luce e per il tempo interiore. Un comune sentire tra l'artista e il noto collezionista milanese che ha portato Robert Wilson a progettare un'installazione site specific in omaggio a Giuseppe Panza di Biumo: posizionata nel parco, presenta una struttura semplice che ricorda il design tradizionale americano facendo da contrappunto alla grandiosa architettura della villa e, al suo interno, propone un tableau vivant accompagnato dalla registrazione di uno scritto di Rainer Maria Rilke, testo molto caro al mecenate d'arte.

I Video Portraits sono, invece, macchine tattili in lenta mutazione che amplificano le potenzialità narrative del ritratto, avvicinandolo al racconto cinematografico, senza perdere la fissità che caratterizza il ritratto pittorico. I video ritraggono animali e personaggi famosi del mondo dell'arte e dello spettacolo: dall'attore Robert Downey Jr - che ci comunica con un impercettibile movimento degli occhi che sta assistendo alla dissezione del proprio corpo - allo scrittore Gao Xing Jian, dal ballerino Roberto Bolle al soprano Renée Fleming.
Tra questi, per la prima volta in Italia, sarà possibile ammirare la serie dei “Lady Gaga Portraits”, realizzata nel 2013 e presentata nello stesso anno al Museo del Louvre. Il progetto si ispira a tre capolavori: il ritratto di Mademoiselle Caroline Rivière (1806) di Jean–Auguste Dominique Ingres, La morte di Marat (1793) di Jacques-Louis David e la Testa di San Giovanni Battista (1507) di Andrea Solari. L'opera Flying, che chiude il ciclo di Lady Gaga, ha invece un carattere più contemporaneo, pur essendo ispirato all'antica pratica giapponese dello shibari.

Il progetto espositivo è reso possibile grazie al prezioso sostegno di JTI (Japan Tobacco International), che dal 2012 affianca la Fondazione nella realizzazione di grandi mostre volte a valorizzare e promuovere il patrimonio culturale di Villa e Collezione Panza. Grazie anche al prezioso contributo di Fondazione Berti per l'arte e la scienza che in qualità di sponsor sostiene la Fondazione in questo importante progetto. Si ringraziano Elmec e Samsung per la sponsorizzazione tecnica e l'assistenza per le opere in mostra. Grazie a Novello Case per il supporto. Con il patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Regione Lombardia, Provincia di Varese, Comune di Varese.

VAI AL SITO DELLA MOSTRA

Orari

Tutti i giorni, tranne i lunedì non festivi, dalle ore 10 alle 18
Inoltre sarà visitabile venerdì 8 dicembre 2017.

Durante le festività natalizie, Villa Panza sarà chiusa al pubblico:
Domenica 24 e lunedì 25 dicembre, domenica 31 dicembre e 1° gennaio 2018.

Visita guidata gratuita alla mostra (prenotazione obbligatoria)
Tutte le domeniche, alle ore 11,30 e alle 15,30
La visita è compresa nel costo del biglietto, per un numero massimo di 25 persone.
per prenotare contattare:
T. 0332 283960; e-mail: faibiumo@fondoambiente.it

Biglietti

Ingresso gratuito per chi si iscrive al FAI (o rinnova l'iscrizione) al momento della visita.

Iscritti FAI: € 6,00
Adulti: € 15,00 (martedì e mercoledì € 13,00), compreso Ganzfeld
Bambini (4 - 14 anni): € 6,00; sabato, domenica, festivi € 7
Studenti (15 - 26 anni): giorni feriali € 8,00; sabato, domenica, festivi € 10
Famiglie (2 adulti + 2 bambini): € 30; sabato, domenica, festivi € 32

Ristoro

Ristorante "Luce"

Per informazioni e prenotazioni: tel. 0332/242199

Come Arrivare


GPS N 45° 49' 30.82” E 8° 49' 43.90”

Auto:
Autostrada A8 dei Laghi fino a Varese, poi seguire indicazioni per Villa Panza.
Possibilità di parcheggio all'interno di Villa Panza al costo di € 2,50.

Mezzi pubblici:
Treno:
Trenord, da Milano Cadorna a Varese Nord; da Milano Porta Garibaldi a Varese FS; da Treviglio/Milano Passante a Varese FS.

I possessori del titolo di viaggio Trenord potranno usufruire di uno sconto di Euro 3,00 sul biglietto di ingresso della mostra.

Autobus:
Linea A da piazzale Trieste (Stazione FS) direzione Biumo Superiore - piazza Litta (capolinea)
Partenza ai minuti 14 e 44 di ogni ora durante i giorni feriali, ai minuti 14 di ogni ora durante i giorni festivi In collaborazione con Autolinee Varesine il biglietto di ritorno da Villa Panza in autobus è gratuito. Presentandosi solo sulla Linea A con un biglietto regolarmente vidimato di andata dell'autobus e un biglietto dell'entrata alla mostra dello stesso giorno, si ha diritto ad un viaggio di ritorno gratuito, dal capolinea di Biumo situato di fronte alla Villa.

A piedi:
Da Stazione FS, viale Milano, via Dandolo, via Morazzone, via Crosa: 1,5 km.
15/20 min.

Contatti

FAI - Villa e Collezione Panza
Tel. 0332/283960
Tel. 0332/239669
Email: faibiumo@fondoambiente.it

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Scarica l'app del FAI
Una guida alla bellezza da portare sempre con te per conoscere luoghi, convenzioni ed eventi unici a portata di mano!
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te