ISCRIVITI AL FAI
In collaborazione con
27 Luoghi del Cuore rivivono grazie a voi

27 Luoghi del Cuore rivivono grazie a voi

Condividi
I Luoghi del Cuore
    Voi li avete votati nel 2018. Ora possiamo cominciare a salvarli. Cominciano 27 nuove storie dei Luoghi del Cuore.
    Scopri i 27 nuovi progetti sostenuti da "I Luoghi del Cuore"
    Guarda la graduatoria dei progetti
    Ventisette storie che comiciano per i Luoghi del Cuore: Dal Trabocco Turchino, San Vito Chietino (CH) ai Serrai di Sottoguda, Rocca Pietore (BL) dalla Chiesa di San Salvatore, Campi di Norcia (PG) ai Giardini Pensili Ducali, Bovino (FG)

    Ventisette nuovi progetti e 500.000 euro a disposizione per dare un futuro ai “luoghi del cuore”, cari a chi li ha votati nel 2018 alla nona edizione del censimento dei luoghi italiani da non dimenticare promosso dal FAI – Fondo Ambiente Italiano in collaborazione con Intesa Sanpaolo. Beni che ricordano quanto variegato e diffuso sia il nostro patrimonio, quanto sia secolare ma anche fragile, quanto sia legato all’ambiente che lo circonda e alle storie delle comunità che vi si identificano.

    Nel 2018 oltre 2 milioni di persone hanno segnalato al FAI i propri luoghi più amati e, tra questi, oltre ai primi 3 luoghi classificati e al luogo più votato nelle filiali di Intesa Sanpaolo, riceveranno il contributo “I Luoghi del Cuore” altri 23 luoghi, scelti nell’ambito del Bando per la selezione degli interventi che consente a tutti i referenti dei luoghi che hanno ottenuto almeno 2.000 voti al censimento di candidare al FAI, una richiesta di restauro o valorizzazione, legata a progetti concreti, attuabili in tempi certi e dotati di un cofinanziamento oppure un’istruttoria per tutelare contesti minacciati che non prevede l’assegnazione di un contributo ma il lavoro degli uffici della Fondazione.

    Dal 2003, anno della prima edizione dell’iniziativa, a oggi, grazie al sostegno di FAI e Intesa Sanpaolo sono stati finanziati 119 progetti in 19 regioni, di cui due che, per la prima volta, vedono un proprio “luogo del cuore” come oggetto di intervento: la Sardegna, con il recupero a Ulassai (NU) di un’opera di Maria Lai, nel museo a cielo aperto intitolato a questa grande artista del Novecento, e la Basilicata, con un progetto che aiuterà i visitatori a comprendere ed esplorare l’ambiente dei Laghi di Monticchio (PZ).

    L’invito ora è a riattivarsi al decimo censimento, che verrà lanciato a primavera 2020.

    Dove può portare il tuo voto? Guarda le storie di alcuni dei luoghi salvati dal censimento "I Luoghi del Cuore"

    Ricordati che a maggio 2020 partirà la decima edizione del censimento. Lascia qui la tua mail per rimanere aggiornato
    Scegli Form da utilizzare

    Hai bisogno di informazioni sul censimento?

    Clicca e leggi le seguenti FAQ

    Come funziona il progetto?

    “I Luoghi del Cuore” è una delle grandi campagne nazionali del FAI, che si articola su un ciclo biennale.

    Negli anni pari viene lanciato un censimento dedicato al patrimonio artistico, culturale e paesaggistico italiano che dura 7 mesi (da maggio a novembre): chiunque può votare e far votare i luoghi che ama e che vorrebbe proteggere, valorizzare, far conoscere. A conclusione di ogni edizione, negli anni dispari, il FAI promuove interventi concreti a favore di alcuni dei luoghi più votati: viene messo a disposizione un fondo, un parte destinato ai tre vincitori (i primi 3 classificati) e in parte assegnato attraverso bando -le Linee Guida per la selezione degli interventi - a cui possono partecipare tutti i luoghi che hanno raggiunto una soglia minima di voti.

    Cosa posso fare io per il mio luogo del cuore?

    Partecipare al censimento esprimendo il proprio voto è il primo passo per prendersi cura dei luoghi che si hanno a cuore. Quanti più voti si raccoglieranno tanto più il FAI riuscirà a far sentire la voce dei cittadini e a portare all’attenzione locale e nazione i beni votati. Per organizzare la raccolta è possibile costituire un comitato aggregando persone e associazioni intorno a un luogo ritenuto importante per il proprio territorio. Ma l’attività a favore del proprio luogo del cuore continua anche dopo la chiusura del censimento. La sezione “eventi” del sito consente di dare visibilità a tutti i momenti organizzati sul territorio per valorizzare i beni votati: aperture straordinarie, visite guidate, convegni … Qualsiasi aggiornamento sullo stato dei luoghi del cuore può essere comunicato a iluoghidelcuore@fondoambiente.it che potrà darne notizia attraverso articoli dedicati oppure post sui canali social del FAI. In qualsiasi momento è possibile arricchire la scheda on line del proprio luogo del cuore inserendo foto e informazioni.

    Cosa succede dopo il censimento?

    Dopo ogni censimento, il FAI e Intesa Sanpaolo mettono a disposizione dei Luoghi del Cuore un budget di 400mila euro.

    Una parte viene destinata ai tre vincitori (primo, secondo e terzo classificato a livello nazionale) la cifra restante viene assegnata attraverso il "Bando per la selezione degli interventi", a cui possono partecipare tutti i luoghi che hanno raggiunto la soglia minima di 2.000voti, presentando progetti concreti. Per maggiori informazioni sul "Bando" clicca QUI.

    Inoltre, la Fondazione scrive a tutti i Sindaci dei Comuni coinvolti per informarli di quali luoghi sono stati votati sul loro territorio e per invitarli a prendersene cura.

    Contattaci per ogni necessità

    Telefono

    02 467615 278
    Registrati alla newsletter
    Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
    Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
    Tutto questo non sarebbe possibile senza di te