La Velarca

Share

tipologia

Bene in restauro

dove

TREMEZZINA

contatti

02 4676151
proprieta@fondoambiente.it
  • Panoramica

Donata al FAI da Aldo e Maria Luisa Norsa, nel 2011


La Velarca è una casa-barca voluta dai coniugi Norsa alla fine degli anni Cinquanta.
Il salotto milanese di casa Norsa era frequentato abitualmente da intellettuali, umanisti e architetti: non sorprende quindi che, nel 1958, i componenti della famiglia si siano rivolti al famoso studio milanese dei BBPR (ossia gli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Gian Luigi Banfi, Enrico Peressutti e Ernesto Nathan Rogers) per realizzare una originale casa-barca da ormeggiare stabilmente a Ossuccio, sulla sponda occidentale del Lago di Como.
Dei professionisti, sarà Ernesto Nathan Rogers a occuparsi del progetto, che sfrutta lo scafo di uno storico barcone da trasporto per creare la Velarca, risposta nautica alla Velasca, il celebre grattacielo milanese firmato dal medesimo gruppo di architetti. Quella che poteva essere una spartana imbarcazione, grazie allo spirito pratico degli autori e alla loro scrupolosa attenzione al dettaglio, si trasforma in
una dimora comoda e moderna, composta non solo da tre cabine, cucina e bagni, ma anche da un salotto-sala da pranzo, uno studiolo e perfino un piccolo guardaroba. Nel 2011, dopo 50 anni di piacevoli e galleggianti villeggiature, i coniugi Norsa hanno voluto donare la Velarca al FAI che ha dato avvio al restauro dell’imbarcazione attualmente in corso.

 

Loading
null
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te