Iscriviti al FAI
MULINO MAURIZIO GERVASONI | ph. © Marco Mazzoleni

Mulino "Maurizio Gervasoni"

In Val Brembana un mulino di fine ‘600, in un contesto paesaggistico unico

Condividi
Mulino "Maurizio Gervasoni"

tipologia

Bene aperto al pubblico

contatti

02 467615317
proprieta@fondoambiente.it

Accesso possibile solo alle persone in possesso della certificazione verde Covid-19 (Green Pass)

In base alle disposizioni del D.L. 105 23/07/2021, a partire da venerdì 6 agosto l'accesso a tutti i Beni FAI sarà possibile solo alle persone in possesso della certificazione verde Covid-19 (Green Pass). La certificazione verde è richiesta anche per l'ingresso ai Beni di carattere naturalistico. Per i bambini al di sotto dei 12 anni il Green Pass non è obbligatorio.

Nelle prealpi orobiche in Val Brembana c’è un mulino risalente al 1672 che è stato anche un forno, una casera e una bottega di fabbro. Votato “Luogo del cuore” per gli abitanti della comunità locale nel 2003, venne acquistato dal Fai grazie a una donazione.

Acquistato dal FAI dalla famiglia Gervasoni grazie a una donazione Intesa Sanpaolo, nel 2005

READ THE ENGLISH VERSION

Situato in un contesto paesaggistico unico, nel territorio della piccola località montana di Bàresi, in val Brembana, il fabbricato rurale in pietra risale al XVII secolo e tuttora conserva un torchio per la spremitura delle noci, un mulino per le farine (datato 1672) e alcune testimonianze di un antico forno per il pane. Dall’attività di questi opifici decine di comunità della valle hanno ricavato per secoli i beni necessari alla propria sussistenza: farina, pane e olio per l’alimentazione e l’illuminazione. Sopra l’ingresso un affresco raffigura una Madonna con Bambino, mentre a destra è rappresentato un albero di noce. Sede di antichi mestieri e tradizioni, per la sua rilevanza storica, etnografica e anche antropologica (tutta l’area, infatti, reca tracce di insediamenti abitativi risalenti all’età del bronzo), il mulino è stato sottoposto a vincolo dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Nel 2003 è stato inoltre il secondo bene più votato nel censimento, bandito dal FAI, dal titolo "I Luoghi del Cuore". Grazie a una donazione di Intesa Sanpaolo, la Fondazione nel 2005 ha potuto acquistare il mulino dalla famiglia Gervasoni. Il progetto del FAI ha previsto un’opera di recupero e restauro dell’edificio e dei suoi meccanismi, affinché la preziosissima memoria storica in esso custodita non andasse perduta. La gestione del mulino è stata poi affidata alla comunità locale.

Loading

Da non perdere

La ruota alimentata ad acqua, MULINO MAURIZIO GERVASONI, RONCOBELLO (BG )
Il Mulino all'opera

Il funzionamento della ruota alimentata ad acqua per la macinatura del granoturco e quello del torchio per la spremitura delle noci: operazioni antiche,...

Leggi tutto
Visita guidata, MULINO MAURIZIO GERVASONI, RONCOBELLO (BG )
La visita guidata

Il racconto delle guide che riporta indietro nel tempo, facendo rivivere l’esperienza dei mugnai che hanno lavorato nel mulino per 400 anni, invitando...

Leggi tutto
1672, MULINO MAURIZIO GERVASONI, RONCOBELLO (BG )
"1672"

La data incisa su una grande trave all’interno del Mulino: traccia del tempo antico a cui la fondazione dell’edificio risale, oggi visibile grazie a un...

Leggi tutto
La Presolana, MULINO MAURIZIO GERVASONI, RONCOBELLO (BG )
Le Vie Storiche della Val Brembana

Scoprire a piedi la Val Brembana, un ambiente in cui la natura, l'arte e la storia sono un patrimonio vivo grazie anche alla valorizzazione delle Vie...

Leggi tutto
Cornello dei Tasso, MULINO MAURIZIO GERVASONI, RONCOBELLO (BG )
Antichi borghi e baite

Un’escursione tra i piccoli borghi montani adagiati nel suggestivo anfiteatro delle Prealpi Orobie: partendo da Bàresi, si può proseguire per il borgo...

Leggi tutto

Ultime News

Attualità

Non solo 5x1000: dal 2021 è stato reintrodotto il 2x1000 alla cultura

2021-05-27

Da quest’anno è prevista per i cittadini una nuova e ulteriore opportunità per sostenere le organizzazioni culturali, tra le più colpite dal...

Attualità

Le Alpi sono cerniera e non barriera. Intervista a Werner Bätzing

2021-01-25

Intervista al geografo Werner Bätzing. La pandemia ha paralizzato molti settori tra i quali anche il turismo invernale in montagna e sulle A...

Eventi

Festival dello sviluppo sostenibile 2020: Le aree interne di montagna

2020-09-30

All'interno del Festival dello sviluppo sostenibile 2020, il FAI organizza una tavola rotonda online per raccontare il “Progetto Alpe” e la ...

Storie del FAI

Marco Magnifico: Il Progetto Alpe è una sfida che diventa realtà

2020-02-17

Il discorso del Vicepresidente Esecutivo FAI Marco Magnifico tenuto a Parma il 15 febbraio, in occasione del XXIV Convegno Nazionale dei Del...

Ti potrebbero interessare

Alpe Pedroria e Alpe Madrera

TALAMONA, SONDRIO

Un alpeggio con stalle e casere nello scenario incontaminato delle Alpi Orobie

Castel Grumello

MONTAGNA VALTELLINA, SONDRIO

Due castelli gemelli, in una balconata con una vista unica sulla Valtellina
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te