Iscriviti al FAI
Accedi

Condividi
Castello Sforzesco
Il Castello Sforzesco è uno dei principali simboli di Milano e della sua storia.

Fu costruito nel XV secolo da Francesco Sforza, divenuto da poco Duca di Milano, sui resti di una precedente fortificazione risalente al XIV secolo e nei secoli ha subito diverse trasformazioni. E’ stato restaurato da Luca Beltrami tra il 1890 e il 1905 ed è, oggi, sede di importanti istituzioni culturali, mostre ed eventi.

Barry X Ball lo visitò nel 2009, ecco il ricordo che ha di quell’incontro Claudio Salsi, direttore del Settore Soprintendenza Castello, Musei Archeologici e Musei Storici del Comune di Milano e curatore dell’esposizione “Barry X Ball. Pietà”.

“La mia prima conoscenza di Barry X Ball risale a quando lo scultore venne al Castello di Milano nel dicembre 2009 per chiederci l’autorizzazione a riprodurre, quasi in formato naturale, la "Pietà Rondanini" di Michelangelo. Il suo arrivo era stato annunciato da Laura Mattioli, storica dell’arte, collezionista e fondatrice del Center for Italian Modern Art di New York. Il contatto dell’artista americano con l’istituzione fu attraverso Francesca Tasso, Conservatore Responsabile delle Raccolte Artistiche: la Pietà, infatti, si trovava ancora esposta nella Sala degli Scarlioni del Museo d’Arte Antica….La cosa all’inizio ci sorprese e suscitò almeno nel sottoscritto qualche perplessità perché era la prima volta che giungeva alla nostra attenzione una richiesta così insolita; l’importanza assoluta dell’opera da lui prescelta e l’aura che la circondava non lasciavano spazio alla possibilità di immaginare che un artista volesse replicare proprio la Pietà, e che volesse farlo partendo addirittura dall’originale del Castello piuttosto che da un calco o da un’immagine derivata. Ma in verità l’approccio aperto ed empatico di Barry, la sua dichiarata intenzione di realizzare un’opera d’arte autonoma con materiali lapidei rari e cromaticamente appariscenti, apportando significative varianti all’iconografia michelangiolesca e infine l’aver appreso dalla sua auto-presentazione quanto importanti fossero i grandi modelli scultorei del passato, musealizzati, nel suo percorso ispirativo e creativo, come ben chiarito dai contributi pubblicati in questa sede, furono elementi che ci persuasero ad accogliere con convinzione la proposta."
"Pietà" (2011-18) di Barry X Ball

"Pietà" (2011-18) di Barry X Ball

The end of history

Visita la mostra di Barry X Ball: dal 12 aprile al 9 dicembre 2018 a Villa e Collezione Panza, Varese, e al Castello Sforzesco di Milano.

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te