Iscriviti al FAI
Il tuo 5x1000 al FAI
Il tuo 5x1000 al FAI
CODICE FISCALE: 80 10 20 30 154

Con il 5x1000 al FAI salvi l'arte e la natura italiane.

Prenditi cura in modo concreto della bellezza del nostro Paese. Basta una firma!

Accedi
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
ATTIDIUM

ATTIDIUM

FABRIANO, ANCONA

6,329°

POSTO

2

VOTI 2018
ATTIDIUM
Poco lontano dalla città di Fabriano, nell’attuale frazione di Attigio, si trovano le vestigia della storica Attidium, città di epoca romana e non solo: infatti, grazie agli scavi operati nel 1959 dalla Sovrintendenza ai Beni Archeologici delle Marche, sono stati rinvenuti in loco insediamenti del Neolitico, dell’età del Bronzo e un abitato piceno del V sec. a.C. In seguito alla romanizzazione e alla nascita dell’Impero Romano, Attidium divenne parte della VI Regio, ossia Umbria et Ager Gallicus, una delle regioni in cui era stata divisa l’Italia in età augustea. Risalgono a questo periodo diversi ritrovamenti importanti, tra i quali le terme, venute alla luce grazie agli scavi del 1989 e del 1993. Le ridotte dimensioni dell’impianto termale, abbellito da pavimenti mosaicati, fanno supporre una destinazione privata dello stesso. Le campagne di scavo sono state portate avanti nel 2013 e nel 2014 grazie all’impegno dell'Associazione culturale Umbria Archeologica su concessione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo (ente proprietario) e in accordo con l'Università degli Studi di Perugia e con la Soprintendenza ai Beni Archeologici delle Marche. Per valorizzare questo importante sito e per favorire ulteriori scavi, che potranno gettare nuova luce sulla storia di Attidium e della zona di Fabriano, un comitato spontaneo di cittadini lo ha fatto votare al censimento.

Gallery

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

Materiali di raccolta voti

Aiuta il tuo luogo del cuore a scalare la classifica: invita i tuoi amici e conoscenti a votarlo e raccogli tu stesso i voti. Il tuo gesto può fare la differenza. Scarica i materiali personalizzati, attiva i tuoi contatti e coinvolgi il tuo territorio: più numerosi saranno i voti, più il FAI riuscirà a portare questo luogo all’attenzione locale e nazionale. Comincia ora!
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2016

168° Posto

1,766 Voti

Vota altri luoghi vicini

NC
0 voti

Edificio civile

ISTITUTO TECNICO AGRARIO STATALE "G. VIVARELLI"

FABRIANO, ANCONA

NC
0 voti

Museo

MUSEO DELLA CARTA E DELLA FILIGRANA

FABRIANO, ANCONA

Vota altri luoghi simili

2,015 voti

Area archeologica

MURA TIMOLEONTEE DI CAPOSOPRANO

GELA, CALTANISSETTA

1,687 voti

Area archeologica

ACROPOLI DI ALATRI

ALATRI, FROSINONE

34°
492 voti

Area archeologica

CALIDARIUM DI AQUAE TAURI

CIVITAVECCHIA, ROMA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Scarica l'app del FAI
Una guida alla bellezza da portare sempre con te per conoscere luoghi, sconti ed eventi unici

ATTIDIUM

FABRIANO, ANCONA

Condividi
ATTIDIUM
Poco lontano dalla città di Fabriano, nell’attuale frazione di Attigio, si trovano le vestigia della storica Attidium, città di epoca romana e non solo: infatti, grazie agli scavi operati nel 1959 dalla Sovrintendenza ai Beni Archeologici delle Marche, sono stati rinvenuti in loco insediamenti del Neolitico, dell’età del Bronzo e un abitato piceno del V sec. a.C. In seguito alla romanizzazione e alla nascita dell’Impero Romano, Attidium divenne parte della VI Regio, ossia Umbria et Ager Gallicus, una delle regioni in cui era stata divisa l’Italia in età augustea. Risalgono a questo periodo diversi ritrovamenti importanti, tra i quali le terme, venute alla luce grazie agli scavi del 1989 e del 1993. Le ridotte dimensioni dell’impianto termale, abbellito da pavimenti mosaicati, fanno supporre una destinazione privata dello stesso. Le campagne di scavo sono state portate avanti nel 2013 e nel 2014 grazie all’impegno dell'Associazione culturale Umbria Archeologica su concessione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo (ente proprietario) e in accordo con l'Università degli Studi di Perugia e con la Soprintendenza ai Beni Archeologici delle Marche. Per valorizzare questo importante sito e per favorire ulteriori scavi, che potranno gettare nuova luce sulla storia di Attidium e della zona di Fabriano, un comitato spontaneo di cittadini lo ha fatto votare al censimento.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
Giornate FAI di Primavera
2014
I Luoghi del Cuore
2016
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Scarica l'app del FAI
Una guida alla bellezza da portare sempre con te per conoscere luoghi, sconti ed eventi unici

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te