ISCRIVITI AL FAI

PALAZZO MORONI

BERGAMO

PALAZZO MORONI
La costruzione del Palazzo, voluto da Francesco Moroni, durò dal 1636 al 1666. La sobria facciata del palazzo cela un’inattesa ricchezza decorativa degli ambienti. Nel 1649 Francesco Moroni affidò la decorazione ad affresco dello scalone d’onore e dei soffitti delle stanze e dei saloni a Gian Giacomo Barbelli. Il mezzanino venne affrescato alla fine del ‘700 da Paolo Vincenzo Bonomini. Gli interventi ottocenteschi hanno arricchito il palazzo con affreschi di gusto pompeiano e paesaggi esotici fantasiosi, che dialogano con il giardino all’italiana terrazzato e il grande parco. Il piano nobile, arredato con preziosi pezzi dei Caniana, dei Fantoni e Maggiolini, accoglie una collezione di ceramiche di Meissen, Wedgwood, Sèvres e Capodimonte. La ricchissima quadreria esibisce quattro secoli di pittura lombarda e non solo, con capolavori, fra gli altri, di Giovan Battista Moroni, Bernardino Luini, Andrea Previtali, Cesare Tallone e le stravaganti bambocciate di Enrico Albricci.
Campagne in corso in questo luogo
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te